I Big Data in agricoltura di precisione non hanno ancora mostrato tutto il loro potenziale che nuove opportunità si intravedono all’orizzonte per il loro utilizzo.  Fino ad oggi gli unici dati in agricoltura, sono stati utilizzati per capire i livelli occupazionali, le politiche a livello assicurativo e ovviamente per una visione generale della stagione di questo o quel prodotto agricolo.

Come mostreremo nel proseguio di questo post, la situazione sta rapidamente evolvendo. Con conseguenze di portata molto ampia, anzi globale diremo noi. E’ da un po di tempo che mostriamo come i Big Data in agricoltura possono essere utilizzati per ottimizzare, abbattere i costi e alzare la qualità del nostro prodotto agricolo.

Ma c’e’ di più, i Big Data in agricoltura  oltre a fornire informazione statistica possono avere un valore di per se.

Infatti si sta facendo strada l’idea che chi controllerà in anticipo opportuni indici agricoli saprà anticipare la politica dei prezzi e una montagna di soldi sarà in gioco su questo o quel rilascio dei dati aprendo le porte alla speculazione finanziaria in completa analogia con i sistemi di trading finanziario e dell’energia.

Per i lettori meno avezzi a questi argomenti, ricordiamo che ogni giorno grossi investitori finanziari aspettano
il rilascio di dati come sentiment, prezzi delle case, scorte di petrolio per vendere o comprare asset come valute e commodities e quindi generare profitti in poche ore se non in pochi minuti.

Non e’ ardito pensare che un giorno i Big Data forniti dall’agricoltura di precisione avranno un ruolo analogo accompagnati da un vero e’ proprio valore da poter comprare, vendere periodicamente e sistematicamente.
In una situazione simile un professionista dell’agricoltura trarrà un grande vantaggio dalla sua conoscenza ed esperienza in agricoltura di precisione.

Gli attori principali in agricoltura hanno realizzato il potenziale dei Big Data in agricoltura tuttavia rimane ancora da capire come mettere in pratica il tutto. Quali saranno gli indici significativi, chi sarrano gli organismi preposti a collezionare tali dati e a rilasciarli?
Un grazie dell’attenzione e stay tuned,
By OmicaFarm